Domenico Primerano - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Domenico Primerano.

Domenico Primerano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce o sezione sugli argomenti militari italiani e politici italiani non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull'uso delle fonti. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.
Domenico Primerano

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XVIII
Sito istituzionale

Domenico Primerano (Napoli, 29 marzo 1829Roma, 26 febbraio 1911) è stato un militare e politico italiano, Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Italiano.

Biografia

Allievo della Scuola Militare Nunziatella tra il 1842 ed il 1850, inizia la propria carriera nell'esercito del Regno delle Due Sicilie, per poi passare nell'esercito del Regno d'Italia dopo il 1860.

Protagonista dell'unificazione italiana, è con il conte Raffaele Cadorna uno dei due rappresentanti dell'Esercito Italiano a controfirmare la capitolazione dello Stato della Chiesa a Villa Albani. Primerano viene nominato Maggiore di stato maggiore nel 1861, e mantiene questo incarico anche con la promozione a maggior generale nel 1877. Nel 1885 prende il comando della Divisione Militare di Genova. Successivamente diventa Comandante del terzo Corpo d'Armata di Solbiate Olona (VA). Il 1º dicembre 1893 viene nominato Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, succedendo all'amico e compagno della Scuola Militare Nunziatella, Enrico Cosenz. Lascia l'incarico nel 1896.

Accanto all'attività militare, Primerano svolge attività politica e viene eletto Deputato di Città di Castello nella XVIII legislatura dal febbraio 1894.

Onorificenze

Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine della Corona d'Italia
Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia
Medaglia commemorativa delle campagne delle Guerre d'Indipendenza
Medaglia a ricordo dell'Unità d'Italia
Predecessore Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Italiano Successore Enrico Cosenz 1893 - 1896 Tancredi Saletta
Portale Biografie Portale Guerra
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Domenico Primerano
Listen to this article