Università norvegese di scienza e tecnologia - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Università norvegese di scienza e tecnologia.

Università norvegese di scienza e tecnologia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce o sezione sugli argomenti università e Norvegia non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull'uso delle fonti. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.
Questa voce sull'argomento università è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.
Università norvegese di scienza e tecnologia
Edificio principale della NTNU a Trondheim
Ubicazione
Stato
 
Norvegia
CittàTrondheim
Altre sediÅlesund, Gjøvik
Dati generali
Nome latinoUniversitas technica scientiaeque naturalis Norvegiae
SoprannomeNTNU
MottoDet skapende universitet e Knowledge for a better world
Fondazione1760
Tipopubblica
FacoltàArchitettura e design; economia e management; informatica e ingegneria elettrica; ingegneria; medicina e scienze della salute; scienze naturali; scienze sociali e della formazione; scienze umanistiche
Studenti42 031 (2018)
AffiliazioniEUA, CESAER, TIME, Santander Network, ESN
Mappa di localizzazione
Sito web

L'Università norvegese di scienza e tecnologia (in norvegese: Norges teknisk-naturvitenskapelige universitet, abbreviata NTNU) è un'università pubblica di ricerca con sedi nelle città di Trondheim, Gjøvik e Ålesund in Norvegia, ed è diventata la più grande università norvegese, in seguito alla fusione nel 2016 delle università di Ålesund, Gjøvik e Sør-Trøndelag con l'NTNU.

Storia

Le origini dell'ateneo risalgono alla Reale società scientifica norvegese, fondata nel 1760 con il nome di Det Trondhiemske Selskab. Nel 1900, il Parlamento norvegese, seguendo l'esempio delle università tecniche tedesche, decise di fondare un'università tecnica. Dieci anni dopo, nel 1910, fu aperta la NTH (Norges Tekniske Høgskole) a Trondheim; questo diede inizio alla storia dell'ente. Nel corso del novecento fu oggetto di ulteriori trasformazioni sino ad assumere, nel 1968, la denominazione di Università di Trondheim, in concomitanza con l'estensione dell'attività didattica alle scienze umane, sociali e mediche. Il 1º gennaio 1996 l'Università di Trondheim prese il nome di Università norvegese di scienza e tecnologia, successivamente assorbì, nel 2016, gli istituti universitari di Ålesund, Gjøvik e Sør-Trøndelag, divenendo la maggiore università norvegese.

Struttura

L'università è organizzata nelle seguenti facoltà:

  • Architettura e design
  • Economia e management
  • Informatica e ingegneria elettrica
  • Ingegneria
  • Medicina e scienze della salute
  • Scienze naturali
  • Scienze sociali e della formazione
  • Scienze umanistiche

Ricerca

Le attività di ricerca dell'NTNU spaziano su tutte le scienze, con una predilezione per quelle di natura tecnica.

In particolare, l'NTNU è riconosciuto a livello internazionale per le sue attività di ricerca in quattro macro-settori:[1]

Sport

L'università ha una sezione sportiva (NTNUI, Norges Teknisk-naturvitenskapelige Universitets Idrettsforening) impegnata nella ricerca sugli sport d'élite norvegesi (come sci di fondo, combinata nordica, biathlon e ciclismo).[2][3] La squadra di football americano, i NTNUI Nidaros Domers, partecipa ai campionati nazionali.

Note

  1. ^ (EN) Strategic Research Areas 2014–2023, su ntnu.edu. URL consultato il 18 novembre 2019.
  2. ^ (EN) Centre for Elite Sports Research (SenTIF), su ntnu.edu, Norwegian University of Science and Technology. URL consultato il 22 marzo 2019.
  3. ^ (EN) Research areas, su ntnu.edu, Norwegian University of Science and Technology. URL consultato il 22 marzo 2019.

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN136213496 · ISNI (EN0000 0001 1516 2393 · LCCN (ENn97022361 · GND (DE5180253-3 · WorldCat Identities (ENlccn-n97022361
Portale Norvegia Portale Università
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Università norvegese di scienza e tecnologia
Listen to this article