Diana Paxson - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Diana Paxson.

Diana Paxson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Diana Paxson, 2016
Diana Paxson, 2016

Diana L. Paxson (Detroit, 20 febbraio 1943) è una scrittrice, compositrice e arpista statunitense, oggi residente a Berkeley, California. I suoi lavori sono principalmente di genere fantasy, con una spiccata tendenza per il romanzo storico e i racconti fiabeschi.

Biografia

È nata a Detroit, nel Michigan, il 20 febbraio 1943. Giovanissima, ancora bambina, si trasferì con i genitori in California, a Los Angeles per poi laurearsi in lettere al Mills College. Successivamente, ha proseguito gli studi con un master in Letteratura Medioevale all'Università di Berkeley.[1]

Diana Paxson ha dato alle stampe il primo romanzo nel 1982, dando vita a una saga, il ciclo di Westria, ambientato in un futuro postapocalittico nella sua terra di adozione, la California. Oltre a numerosi romanzi e a prestigiose collaborazioni, ha scritto più di ottanta racconti brevi. È stata direttore regionale, per la costa ovest, dell'associazione di scrittori Science Fiction & Fantasy Writers of America. È inoltre compositrice e interprete di brani per arpa. Ancora, con due suoi romanzi è stata finalista al prestigioso premio per la narrativa fantasy Mythopoeic Fantasy Award for Adult Literature nella categoria miglior romanzo. I romanzi sono: Lady of Light (1983); The White Raven (1989).[2]

La Paxson è di religione etena, per la precisione di confessione teodista. Il suo ruolo in ambito neopagano la tiene impegnata come membro delle assemblee principali della Congregazione del sentiero a spirale e del Cerchio del Troth.

L'autrice è sposata con Donald Studebaker (scrittore conosciuto con lo pseudonimo di Jon DeCles), ha due figli e tre nipoti. Attualmente vive nella sua abitazione, il circolo culturale di Greyhaven, a Berkeley, in California.[3]

Opere

Tradotti in italiano
Inediti in italiano
  • Brisingamen, 1984
  • White Mare, Red Stallion, 1986
  • The Paradise Tree, 1987
  • The White Raven, 1988

Ciclo di Avalon

Lo stesso argomento in dettaglio: Ciclo di Avalon.

Ha collaborato con Marion Zimmer Bradley nei seguenti romanzi del Ciclo di Avalon:

La Saga di Westria

  • Lady of Light, 1982
  • Lady of Darkness, 1983
  • Silverhair the Wanderer, 1986
  • The Earthstone, 1987
  • The Sea Star, 1988
  • The Wind Crystal, 1990
  • The Jewel of Fire, 1992
  • The Golden Hills of Westria, 2006

I romanzi Lady of Light e Lady of Darkness sono stati pubblicati negli Stati Uniti in un singolo volume sotto il nome di Mistress of the Jewels.

Il ciclo di Wodan

  • Il lupo del Reno (The Wolf and the Raven, 1993), Editrice Nord, (1996)
  • The Dragons of the Rhine, 1995
  • The Lord of Horses, 1996

Hallowed island

  • The Book of the Sword, 1999
  • The Book of the Spear, 1999
  • The Book of the Cauldron, 1999
  • The Book of the Stone, 2000

Le Cronache di Fionn mac Cumhal

Ha scritto i seguenti romanzi in collaborazione con Adrienne Martine-Barnes:

  • Master of Earth and Water, 1993
  • The Shield Between the Worlds, 1994
  • Sword of Fire and Shadow, 1995

Antologie di spada e magia

Ha scritto i seguenti racconti contenuti nella serie Sword and Sorceress, antologie a annuali di racconti fantasy edite da Marion Zimmer Bradley:

  • Sword of Yraine
  • Shadow Wood
  • Equona's Mare
  • The Sword Slave

Diana L. Paxson ha inoltre edito, dopo la morte della Zimmer Bradley, un volume in questa famosa serie antologica, il tomo Sword & Sorceress 21.

Racconti

L'autrice ha scritto inoltre circa un'ottantina di racconti e novelle raccolte in antologie e riviste di genere, molte pubblicate in italiano perché apparse nelle antologie di Sword & Sorceress.

Saggi

  • Taking Up the Runes: A Complete Guide to Using Runes in Spells, Rituals, Divination, and Magic (2005)
  • Essential Asatru: Walking the Path of Norse Paganism (2006)
  • Trance-portation: Learning to Navigate the Inner World (2008)
  • Celestial Wisdom for Every Day of your Life (con Z. Budapest).

Note

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN52334453 · ISNI (EN0000 0000 6654 6912 · Europeana agent/base/81552 · LCCN (ENn88047681 · GND (DE132287374 · BNF (FRcb136163421 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n88047681
Portale Biografie Portale Fantasy Portale Letteratura
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Diana Paxson
Listen to this article