François de Troy - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for François de Troy.

François de Troy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

François de Troy Ritratto di Alexis Simon Belle
François de Troy
Ritratto di Alexis Simon Belle

François de Troy (Tolosa, 1645Parigi, 21 novembre 1730) è stato un pittore francese.

Biografia

Ritratto di Louise Françoise de Bourbon
Ritratto di Louise Françoise de Bourbon

Appartenente ad una famiglia di artisti, Troy nacque a Tolosa, nel sud della Francia, figlio del pittore Nicolas de Troy, fratello di Jean de Troy e padre di Jean-François de Troy (1679-1752) che fu anche suo allievo. Poco dopo il 1662 si trasferì a Parigi per studiare da ritrattista sotto la guida di Claude Lefèbvre (1633-1675) e di Nicolas-Pierre Loir (1624-1679).

Nel 1669 François sposò Jeanne Cotelle, cognata del suo maestro Nicolas-Pierre Loir. Nel 1671, poi, divenne socio procuratore dell'Accademia reale di Pittura e Scultura che, tre anni dopo, lo accolse come membro effettivo in qualità di pittore storico, grazie anche alla sua tela dal titolo: "Mercurio che decapita Argo".

I suoi primi lavori comprendono molte tappezzerie e arazzi per Madame de Montespan, una delle principali amanti del re Luigi XIV, nonché tele a soggetto mitologico e religioso. Nel 1670 divenne amico di Roger de Piles, pittore, incisore, critico d'arte e diplomatico, che lo introdusse alla pittura olandese e fiamminga. Ma, dopo la morte di Claude Lefèbvre avvenuta nel 1675, Troy cambiò decisamente genere, per dedicarsi interamente ai ritratti. In questa veste egli ereditò la clientela e le commissioni di Lefèbvre, tanto che nel 1679 gli venne commissionato il ritratto dell'ambasciatore svedese Nils Bielke e nel 1680 quello di Maria Anna Vittoria di Baviera Delfina di Francia (1660-[1690), poco dopo il suo matrimonio con Luigi, Delfino di Francia ed erede al trono, e quindi, a seguire, i ritratti di molte altre personalità altolocate, fra le quali Luigi Augusto di Borbone e sua moglie Anna Luisa Benedetta di Borbone-Condé. Poté così lavorare con continuità negli ambienti di corte per ben quindici anni.

Fu nel 1690 che la sua fama indusse il re Giacomo II d'Inghilterra, in esilio a Saint-Germain-en-Laye, a nominarlo suo primo pittore. Avrà così anche l'occasione per divenire il maestro di Alexis Simon Belle.

Negli anni dal 1698 al 1701, periodo di pace fra Francia e Gran Bretagna, poté ritrarre James Francis Edward Stuart e sua sorella, la principessa Luisa Maria Teresa Stuart.
Troy era molto apprezzato per la sua abilità nel cogliere le espressioni più caratteristiche dei soggetti e, soprattutto, nel rendere più attraenti i volti femminili. Essendo l'unico pittore alla corte di Giacomo II, dovette farsi aiutare dal suo allievo Alexis Belle per realizzare tutti i ritratti che gli venivano commissionati.

Nel 1698 fu nominato professore all'Accademia reale e nel 1708 ne divenne il Direttore. Troy fu anche un eccellente incisore. Fra le sue opere di questo genere vi è il disegno delle esequie di Maria Teresa d'Asburgo, moglie di Luigi XIV. Furono suoi allievi André Bouys e John Closterman.

François de Troy morì a Parigi nel 1730, all'età di 85 anni.

Opere principali

  • Jules Hardouin-Mansart, - Castello di Versailles.
  • Madame Franqueville e i suoi figli (presunto), 1712.
  • Louis-François Le Fèvre de Caumartin, 1668. - Museo di Belle arti e Archeologia di Châlons-en-Champagne.
  • Louise Bénédicte de Bourbon, duchessa du Maine, 1694. - Museo di Orléans.
  • Uomo che gioca con un cane, - Museo di Tolone.
  • La contessa di Brionne, 1697. - Museo dell'Île-de-France a Sceaux.
  • Anna Maria di Bosmelet, duchessa de la Force, 1714. - Museo di Rouen.
  • Richard Talbot, 1690.
  • Lady Mary Herbert, Viscontessa Montagu, nelle vesti di Diana, c. 1692.
  • Jean de la Fontaine.
  • Jules Hardouin-Mansart.
  • Élisabeth Jacquet de La Guerre.
  • Louisa Maria Stuart, 1705.
  • Coppia nelle vesti di Venere e Paride, 1691.
  • Louise Françoise de Bourbon

Musei

In Francia
  • Châlons-en-Champagne, Musée des beaux-arts et d'archéologie : Louis-François Lefèvre de Caumartin (1668)[1]
  • Chantilly, Musée Condé : Angelo Constantini dans le rôle de Mézetin
  • Orléans, Musée des beaux-arts : Portrait de Louise Bénédicte de Bourbon, duchesse du Maine (1694)
  • Rouen, Musée des beaux-arts : Portrait d'Anne-Marie de Bosmelet, duchesse de la Force (1714)[2]
  • Sceaux, Musée de l'Île-de-France : Portrait de la comtesse de Brionne (1697)
  • Tolone, Museo d'arte di Tolone : Portrait d'homme jouant avec un chien
  • Versailles, Château de Versailles : Jules-Hardouin-Mansart[3]
Nel Regno Unito
  • Edimburgo, Galleria nazionale di Scozia : Prince James Francis Edward Stewart (1701), olio su tela,[4]
In Russia

Galleria d'immagini

  • M.me de Brionne e il figlio Louis de Lorraine
    M.me de Brionne e il figlio Louis de Lorraine
  • La principessa Luisa Maria Stuart, 1705.
    La principessa Luisa Maria Stuart, 1705.
  • Francesca Maria di Borbone
    Francesca Maria di Borbone
  • Elisabeth Jacquet de La Guerre
    Elisabeth Jacquet de La Guerre
  • La Marchesa di Castries
    La Marchesa di Castries
  • Louise-Françoise de Bourbon nelle vesti di Cleopatra
    Louise-Françoise de Bourbon nelle vesti di Cleopatra
  • La duchessa Maria Anna Victoria di Baviera, Delfina di Francia, 1690
    La duchessa Maria Anna Victoria di Baviera, Delfina di Francia, 1690

Note

  1. ^ Base Joconde 03070007820 Louis-François Lefèvre de Caumartin
  2. ^ Base Joconde 07290022151 portrait d'Anne-Marie de Bosmelet, duchesse de La Force
  3. ^ Base Joconde 000PE007129 Jules-Hardouin Mansard
  4. ^ Prince James Francis Edward Stewart
  5. ^ a b Colin Eisler, La peinture au musée de l'Ermitage, editore La Martinière, Parigi, 1996 - ISBN 2-7324-2283-5
  6. ^ Ritratto di Jeanne de Troy
  7. ^ Apollo e Dafnée

Bibliografia

  • Cailleux Jean, Some Family and Group Portraits by Francois de Troy in The Burlington Magazine, 1971.
  • Brême Dominique, François de Troy, 1645-1730. Ediz. Somogyi, Parigi, 1997. - ISBN 978-2850562785.

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN7503350 · ISNI (EN0000 0000 6630 8172 · LCCN (ENnr97023562 · GND (DE119512742 · BNF (FRcb12553290d (data) · ULAN (EN500009790 · CERL cnp00557923 · WorldCat Identities (ENnr97-023562
Portale Biografie Portale Pittura
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
François de Troy
Listen to this article