France Inter - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for France Inter.

France Inter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

France Inter
Data di lancio1947
EditoreRadio France
Nomi precedentiClub d'Essai (1947)
Paris-Inter (1947-1957)
France I (1957-1963)
RTF Inter (1963)
Sito webfranceinter.fr/
Diffusione
Terrestre
AnalogicoOnde lunghe[1] (162 kHz in AM).
Varie frequenze in FM.

France Inter è una delle maggiori radio pubbliche francesi ed è parte di Radio France.

È stata fondata il 16 febbraio 1947 con la riorganizzazione delle radio pubbliche francesi avvenuta dopo la Seconda guerra mondiale con il nome di Paris Inter; è stata rinominata France I nel 1958. Nel 1963, France I e France II sono state riunite per formare la stazione RTF Inter, rinominata France Inter un mese dopo.

France Inter trasmette in modulazione d'ampiezza sulle onde lunghe[1] sulla frequenza di 162 kHz e in FM. Il segnale a 162 kHz trasmette anche il segnale orario (time code). Le sue trasmissioni sono disponibili anche in streaming su internet.

Il direttore dell'emittente è Frédéric Schlesinger.

Storia

France Inter discende dall'emittente Paris Inter. Nata pochi anni dopo la Seconda guerra Mondiale utilizzando un trasmettitore abbandonato dall'esercito statunitense, inizia le sue trasmissioni il 16 febbraio 1947 sull'area di Parigi. Il 29 dicembre 1957, Paris Inter diventa France I, che a sua volte si trasforma in RTF Inter tra l'ottobre e il novembre 1963. Dall'8 dicembre 1963 France Inter assume la denominazione attuale, in seguito ad un concorso indetto tra i propri ascoltatori.

Frédéric Schlesinger è il direttore di France Inter dal 4 settembre 2006. Sostituisce Gilles Schneider, direttore dal giugno 2004.

Programmi

France Inter irradia numerosi programmi incentrati sui temi più disparati, ma dalla struttura piuttosto simile. A partire dal 2006 la programmazione è stata improntata all'interattività tra gli ascoltatori e la loro radio. Tra gli altri, il pubblico è invitato ad intervinire in diretta nel corso di Service Public, in onda ogni mattina alle 10; Allô la planète chiede al pubblico di telefonare per discutere dei propri viaggi, far conoscere la propria associazione, chiedere dei consigli; J'ai mes sources, rubrica relativa al mondo dei media dalla durata di mezz'ora, dove largo spazio è concesso alle e-mail dei radioascoltatori sul tema del giorno.

Notiziari

  • Edizioni integrali alle ore 6:00, 6:30, 7:00, 7:30, 8:00, 9:00, 10:00, 13:00, 18:00, 19:00, 22:00.
  • Edizioni flash alle 00:00, 01:00, 02:00, 03:00, 04:00, 05:00, 11:00, 12:00, 14:00, 15:00, 16:00, 17:00, 20:00, 21:00, 23:00.

Corrispondenza

France Inter beneficia di uffici di numerosi corrispondenti in tutto il mondo: Berlino, Bruxelles, Madrid, Washington, New York, Londra, Gerusalemme, Roma, Beirut, Mosca.

L'emittente dispone inoltre di tre uffici di corrispondenza interni a Lione, Marsiglia e Tolosa, nonché del prezioso apporto dei 41 giornalisti delle sedi locali della "sorella minore" France Bleu, altra emittente radiofonica pubblica dedicata alle autonomie locali.

Note

  1. ^ a b [1] Archiviato il 31 dicembre 2015 in Internet Archive., è stato annunciato che le trasmissioni in onde lunghe termineranno il 31 dicembre 2016.

Voci correlate

Altri progetti

  • France Inter, su radiofrance.fr. URL consultato il 7 marzo 2009 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2007).
  • Radio France streaming, su radiofrance.fr. URL consultato il 7 marzo 2009 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2009).
Controllo di autoritàVIAF (EN169025829 · BNF (FRcb11864182b (data) · WorldCat Identities (ENviaf-169025829
Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
France Inter
Listen to this article