Gabriel de Grupello - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Gabriel de Grupello.

Gabriel de Grupello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sull'argomento scultori è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.
Teti, nella Fontana degli Dei Marini al Museo di Belle Arti di Bruxelles
Teti, nella Fontana degli Dei Marini al Museo di Belle Arti di Bruxelles

Gabriel de Grupello (Grammont, 22 maggio 164420 giugno 1730) è stato uno scultore fiammingo.

Formatosi nella bottega del grande scultore fiammingo Artus Quellinus il Vecchio, viene anche influenzato da opere del Bernini e di Rubens, oltre che dalla scultura contemporanea, cercò di raggiungere, nelle sue sculture, soprattutto effetti pittorici.

Eseguì a Düsseldorf la statua equestre del principe elettore Giovanni Guglielmo; a Mannheim la Piramide, monumento che commemora la guerra di successione spagnola, adornò di statue allegoriche; a Bruxelles la fontana della Casa dei Pescatori (1700 ca), con le figure di Nettuno e di Teti che emergono da una piccola vasca a forma di conchiglia.

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN25396879 · ISNI (EN0000 0000 6675 8819 · LCCN (ENnr98029737 · GND (DE118698613 · BNF (FRcb131949242 (data) · ULAN (EN500023719 · CERL cnp00585466 · WorldCat Identities (ENnr98-029737
Portale Biografie Portale Scultura
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Gabriel de Grupello
Listen to this article