Histiotus - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Histiotus.

Histiotus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Histiotus
Histiotus macrotus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Vespertilionidae
Sottofamiglia Vespertilioninae
Genere Histiotus
Gervais, 1855
Specie

Vedi testo

Histiotus (Gervais, 1855) è un genere di pipistrelli della famiglia dei Vespertilionidi comunemente noti come orecchioni sudamericani.

Descrizione

Dimensioni

Al genere Histiotus appartengono pipistrelli di piccole dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 48 e 70 mm, la lunghezza dell'avambraccio tra 42 e 52 mm, la lunghezza della coda tra 39 e 55 mm e un peso fino a 14 g.[1]

Caratteristiche craniche e dentarie

Il cranio è robusto, con una regione inter-orbitale ampia e rigonfia. La bolla timpanica è ben sviluppata. Gli incisivi superiori interni sono bicuspidati, mentre quelli inferiori sono trifidi.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 1 1 2 2 1 1 3
3 2 1 3 3 1 2 3
Totale: 32
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

Aspetto

Il colore delle parti dorsali varia dal marrone chiaro al bruno-grigiastro, mentre le parti inferiori sono leggermente più chiare. Le orecchie sono enormi, di forma ovale o triangolare e, nella maggior parte delle specie, connesse alla base tramite una sottile membrana cutanea. Il trago è lungo circa la metà del padiglione auricolare e piegato in avanti. La coda è lunga e inclusa completamente nell'ampio uropatagio.

Distribuzione

Il genere è diffuso in Sudamerica.

Tassonomia

Il genere comprende 8 specie.[2]

H.alienus, H.laephotis e H.magellanicus sono considerati da alcuni autori sottospecie di H.montanus[3]

Note

  1. ^ Novak, 1999.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Histiotus, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Alfred L. Gardner, Mammals of South America, Volume 1: Marsupials, Xenarthrans, Shrews, and Bats, University Of Chicago Press, 2008. ISBN 9780226282404.

Bibliografia

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898

Altri progetti

Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Histiotus
Listen to this article