Inquartato in decusse - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Inquartato in decusse.

Inquartato in decusse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Inquartato in decusse in araldica indica lo scudo o la pezza divisi in quattro partizioni da due diagonali incrociate. In italiano è detto anche «inquartato in croce di Sant'Andrea»

Il termine è mutuato dal francese decusse, a sua volta derivante dal latino decussis, corrispondente alla moneta da dieci assi: (le diagonali ricordano la lettera X che, nel sistema di numerazione romano, corrisponde appunto al numero 10).

Nella blasonatura dell'inquartato si rispetta il criterio di precedenza dei quattro quarti citando, nell'ordine,:

  • il primo (nel capo)
  • il secondo (nel fianco destro)
  • il terzo (nel fianco sinistro)
  • il quarto (nella punta).
  • inquartato in decusse d'argento e di rosso
    inquartato in decusse d'argento e di rosso
  • inquartato in decusse (con un capo)
    inquartato in decusse (con un capo)
  • inquartato in decusse d'azzurro e d'argento
    inquartato in decusse d'azzurro e d'argento
  • inquartato in decusse di rosso e d'armellino
    inquartato in decusse di rosso e d'armellino

Voci correlate

Altri progetti

Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Inquartato in decusse
Listen to this article