Niccolò Lapi - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Niccolò Lapi.

Niccolò Lapi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sull'argomento pittori italiani è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.

Niccolò Lapi (Firenze, 1667 circa – 1732) è stato un pittore italiano.

Specializzato in grandi pale d'altare con vari soggetti religiosi tipicamente legati alla Controriforma, fu un proficuo pittore, le cui opere si trovano in svariate chiese a Firenze: per esempio in San Jacopo Soprarno, in Santa Maria dei Candeli, in San Michele Visdomini e nel Complesso di San Firenze. Ma sue opere sono presenti anche nell'area fiorentina, per esempio a Vallombrosa (Martirio del B. Tesauro Beccaria) e a Figline Valdarno.

Fu suo committente anche il Gran Principe Ferdinando de' Medici. Tra gli artisti contemporanei più vicini a lui si possono ricordare Anton Domenico Gabbiani e Francesco Conti.

Si dice che le sue case si trovassero in via dell'Alloro a Firenze.

Bibliografia

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN15679772 · ISNI (EN0000 0000 6680 5785 · Europeana agent/base/137465 · GND (DE123481732 · ULAN (EN500017166 · CERL cnp00575783 · WorldCat Identities (ENviaf-5830150325588510090003
Portale Arte Portale Biografie
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Niccolò Lapi
Listen to this article