Pietro Masserano Taricco - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Pietro Masserano Taricco.

Pietro Masserano Taricco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sugli argomenti registi italiani e radio è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti dei progetti di riferimento 1, 2.

Pietro Masserano Taricco, all'anagrafe Massimo Taricco (Iglesias, 1914 – ...), è stato un regista radiofonico italiano.

Biografia

Figlio di Michele Taricco e Gemma Masserano. Insieme ad Anton Giulio Majano, Alberto Casella e Guglielmo Morandi, fu uno dei registi di radiodrammi attivi nel centro di produzione di Roma dopo la seconda guerra mondiale[1].

Fra i suoi lavori più celebri Il mio e il tuo (1943), Gli innamorati (1946), La maschera e il volto (1946), Serenata perduta (1949), Angeli e colori (1950), Volpone (1951), I dialoghi di Platone (1953), Gli ultimi cinque minuti (1954), Il ritorno di Ulisse (1955), Le Dame e gli Ussari (1955), Anche il più furbo ci può cascare (1956), Anna Christie (1957) e L'aiuola bruciata (1960)

Regie di prosa radiofonica

  • EIAR
  • Cercasi compagno affettuoso di Werter Bellodi, trasmessa il 12 marzo 1938.
  • Il mio e il tuo, di Vittorio Calvino, trasmessa il 24 marzo 1943.

Note

Bibliografia

Altri progetti

Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Pietro Masserano Taricco
Listen to this article