cover image

Il Trentino-Alto Adige/Südtirol (AFI: /trenˈtino ˈalto ˈadiʤe/; Trentino-Südtirol in tedesco, Trentin-Südtirol in ladino[6][7][8]) è una regione italiana a statuto speciale dell'Italia Nord-orientale di 1 078 893 abitanti[4], con capoluogo Trento. La Regione fu assegnata all'Italia nel 1919 dal trattato di Saint Germain ma, a differenza di quanto avvenne regolarmente nel secolo precedente per l'annessione dei vari stati pre-unitari, nessun plebiscito fu convocato per sancire l'annessione al Regno d'Italia.

Quick facts: Trentino-Alto Adige/Südtirol Regione italiana...
Trentino-Alto Adige/Südtirol
Regione italiana a statuto speciale
(IT) Trentino-Alto Adige/Südtirol[1]
(DE) Trentino-Südtirol[1]
(dettagli) (dettagli)
Trentino-Alto Adige/Südtirol – Veduta
Palazzo della Regione, attuale sede del Consiglio regionale
Localizzazione
Stato Italia
Amministrazione
CapoluogoTrento[2]
PresidenteMaurizio Fugatti (LSP) dal 03-11-2018
Lingue ufficialiItaliano, tedesco, ladino
Data di istituzione1948
Territorio
Coordinate
del capoluogo
46°04′N 11°07′E
Altitudine749[3] m s.l.m.
Superficie13 605,5 km²
Abitanti1 078 893[4] (31-8-2022)
Densità79,3 ab./km²
ProvinceBolzano, Trento
Comuni282
Regioni confinanti Lombardia,
 Veneto,
 Grigioni ( Svizzera),
 Salisburghese ( Austria),
 Tirolo ( Austria)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2IT-32
Codice ISTAT04
Nome abitantitrentini e altoatesini (o sudtirolesi[5])
Rappresentanza parlamentare11 deputati
7 senatori
Cartografia
Trentino-Alto Adige/Südtirol – Localizzazione
Trentino-Alto Adige/Südtirol – Mappa
Mappa della regione con le sue due province autonome
Sito istituzionale
Close

A seguito all'entrata in vigore del nuovo statuto di autonomia nel 1972,[9] la regione è stata ampiamente esautorata e gran parte delle competenze trasferite direttamente alla Provincia autonoma di Trento e alla Provincia autonoma di Bolzano. Questo assetto istituzionale è riconducibile alla diversa composizione linguistica della popolazione, quasi completamente di lingua italiana in Trentino e in maggioranza di lingua tedesca in Alto Adige con l'eccezione di cinque comuni (Bolzano, Bronzolo, Laives, Salorno e Vadena) dove la maggioranza linguistica è quella italiana, e otto comuni (La Valle, Badia, Corvara in Badia, Marebbe, San Martino in Badia, Santa Cristina Valgardena, Selva di Val Gardena, Ortisei) dove la maggioranza linguistica è quella ladina.

Insieme al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia appartiene alla macroarea geografica del Triveneto, mentre insieme allo stato federato del Tirolo, fa parte di un'associazione di cooperazione transfrontaliera istituita nell'ambito dell'Unione europea, l'euroregione Tirolo-Alto Adige-Trentino, che accorpa i territori dell'antica contea del Tirolo.