Yoï Crosse - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Yoï Crosse.

Yoï Crosse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce o sezione sull'argomento scrittori britannici non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull'uso delle fonti.

Cornelia Edith "Yoï" Crosse (Tállya, 30 luglio 1877Firenze, 31 ottobre 1944) è stata una modella e scrittrice britannica.

È nota anche come Yoï Maraini o con il nome d'arte di Yoï Pawlowska.

Figlia dell'inglese Andrew Frederick Crosse (1852-1925) (figlio di Andrew Crosse e della seconda moglie Cornelia Augusta Hewett Berkeley) e della polacca Emilia Pawlowszky (1854-1892) (figlia di Johann Von Jaroslaw-Pawlowszky e di Maria Winkler) , nacque in Ungheria, dove il padre si occupava di agricoltura. Yoï aveva due sorelle ed un fratello più piccoli: Gabriella Mathild Crosse (1879-?), Alfred Cromwell Crosse (1882-?) e Wilhelmine Hedwig Crosse (1885-?). Sposò nel 1896 in primo matrimonio James Francis Buckley, originario di Bryncaerau, Llanelli, dal quale ebbe due figli: Wilma Susan Morwen Buckley (12 novembre 1899-?) e Gabriel James Ifor Buckley (16 ottobre 1904-?). Sposò a Londra il 26 marzo 1914 lo scultore Antonio Maraini, del quale era la modella. Dalla loro unione nacquero Fosco Maraini e Grato Maraini. Sin dal 1912 visse con il marito a Firenze, assiduamente presente nei circoli intellettuali della città.

Opere

  • A year of strangers, 1911
  • Those that dream, 1912
  • In a grain of sand, 1922
  • Little dressmakers in love, 1925
Controllo di autoritàVIAF (EN46646935 · ISNI (EN0000 0000 5159 9894 · LCCN (ENnr94034458 · WorldCat Identities (ENnr94-034458
Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Yoï Crosse
Listen to this article