Ypsilanti (famiglia) - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Ypsilanti (famiglia).

Ypsilanti (famiglia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ipsilanti
Stato
Principato di Valacchia
Principato di Moldavia
Grecia
Titoli
Gospodaro di Valacchia
Voivoda di Moldavia
Data di fondazionesecolo XVII
EtniaGreci

Ipsilanti o Ypsilanti (greco: Υψηλάντης; rumeno: Ipsilanti) è una famiglia fanariota, distintasi nella storia dell'Impero Ottomano, dei due principati da esso dipendenti, Valacchia e Moldavia, e della guerra d'indipendenza greca[1].

Storia

Originaria di Trebisonda, condividerebbe comuni origini con le famiglie principesche degli Hangerli e dei Moruzi[2].

Verso la metà del XVII secolo si stabilì a Costantinopoli con il mercante di pellicce Giovanni. Un suo discendente Giovanni fu Gran Dragomanno della Porta, incarico che fu affidato anche al figlio Alessandro (1725 - 1805), poi nominato gospodaro di Valacchia (1775-1782 e 1796-1797) e di Moldavia (1786-1788). Suo figlio Costantino (1760–1816) fu gospodaro di Moldavia (1799–1802) e di Valacchia (1802–06); fallito il tentativo di unione dei due principati sotto il la sua guida, dopo la pace di Tilsit si rifugiò in Russia con la famiglia. Suoi figli furono i patrioti greci Alessandro (1792-1828), che a capo dell'Eteria guidò la Rivoluzione greca del 1821, e Demetrio (1793-1832). Tommaso (1909-1966) fu un deputato dell'Unione di Centro greca (1963-1966).

Note

Bibliografia

Voci correlate

{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Ypsilanti (famiglia)
Listen to this article