Comune

entità amministrativa / Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Dal punto di vista geografico amministrativo il termine comune indica nel linguaggio moderno alcune entità non coincidenti, ma strettamente collegate. Per comune si può intendere la suddivisione amministrativa territoriale, il cosiddetto, più precisamente, territorio comunale, i cui confini sono stabiliti dalla legge. Dal punto di vista del diritto pubblico il comune è un ente territoriale ovverosia un'entità geografica amministrativa composta dal territorio comunale e dall'ente pubblico, dotato di personalità giuridica, detto anch'esso comune che amministra, per competenza territoriale, e che possiede, almeno in parte, il territorio comunale. Il comune amministratore rappresenta la comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo ed è dotato di un certo grado di autonomia amministrativa.[1] Il comune amministratore è l'ente locale più vicino al cittadino comunale (principio di sussidiarietà verticale) dal momento che il comune è anche il centro abitativo nel quale si svolge la vita personale e vita sociale dei suoi abitanti.