After the Heat - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for After the Heat.

After the Heat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

After the Heat
ArtistaBrian Eno, Dieter Moebius, Hans-Joachim Roedelius
Tipo albumStudio
Pubblicazione1978
Durata40:19
Dischi1
Tracce10
GenereKrautrock
Rock sperimentale
EtichettaSky Records
ProduttoreBrian Eno, Dieter Moebius, Hans-Joachim Roedelius, Conrad Plank
Brian Eno - cronologia
Album precedente
(1978)
Cluster - cronologia
Album precedente
(1977)
Album successivo
Grosses Wasser
(1979)

After the Heat è un album in studio del musicista britannico Brian Eno e dei musicisti tedeschi Dieter Moebius e Hans-Joachim Roedelius (componenti dei Cluster), pubblicato nel 1978 dalla Sky Records.

Il disco

Si tratta della seconda pubblicazione frutto della collaborazione tra Eno e i Cluster e, come il precedente Cluster & Eno, fu prodotto con la collaborazione di Conny Plank.[1] Fu il primo album dei Cluster a presentare brani cantati.

Tracce

Tutte le tracce sono state composte dai Cluster e Brian Eno. L'elenco mostra le tracce nell'ordine in cui apparvero nella prima edizione. Alcune ristampe presentano le tracce ordinate diversamente.[1][2][3]

  1. Oil – 4:12
  2. Foreign Affairs – 3:30
  3. Luftschloß – 3:10
  4. The Shade – 3:08
  5. Old Land – 4:10
  6. Base & Apex – 4:29
  7. Light Arms – 1:29
  8. Broken Head – 5:25
  9. The Belldog – 6:16
  10. Tzima N'Arki – 4:13

Formazione

Note

  1. ^ a b Eno*, Moebius*, Roedelius* – After The Heat Discogs.com, su discogs.com. URL consultato il 10 febbraio 2014.
  2. ^ Eno*, Moebius*, Roedelius* – After The Heat Discogs.com, su discogs.com. URL consultato il 10 febbraio 2014.
  3. ^ Eno*, Moebius*, Roedelius* – After The Heat Discogs.com, su discogs.com. URL consultato il 10 febbraio 2014.
Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
After the Heat
Listen to this article