Gregory Ratoff - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Gregory Ratoff.

Gregory Ratoff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gregory Ratoff nel film Professional Sweetheart (1933)
Gregory Ratoff nel film Professional Sweetheart (1933)

Gregory Ratoff (nato Grigorij Vasil'evič Ratov (in russo: Григорий Васильевич Ратов?); Samara, 20 aprile 1897Soletta, 14 dicembre 1960) è stato un attore, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, produttore teatrale e impresario teatrale russo naturalizzato statunitense.

Come attore è ricordato principalmente per la sua interpretazione nel film Eva contro Eva (1950), nel ruolo del produttore Max Fabian.

Biografia

Nato a Samara (Russia) da genitori ebrei, dovette sospendere gli studi di legge a San Pietroburgo per combattere durante la prima guerra mondiale con l'esercito russo[1], e in seguito li abbandonò per trasferirsi nella capitale e lavorare al teatro d'arte di Mosca[2].

Dopo aver lasciato il suo paese in seguito alla rivoluzione bolscevica, raggiunse prima Parigi e in seguito si trasferì negli Stati Uniti, dove venne scoperto dall'impresario americano Lee Shubert[2] e lavorò a New York nel teatro Yiddish e a Broadway sia come produttore che regista[1][2]. All'inizio degli anni trenta si trasferì a Hollywood, dove ottenne subito un grande successo come attore, specializzandosi in parti di esuberanti personaggi europei, stravaganti registi o produttori dal forte accento straniero, come nella commedia A che prezzo Hollywood? (1932) di George Cukor[2]. Recitò in numerosi popolari film degli anni trenta, come Melodie della vita (1932) di Gregory La Cava, Non sono un angelo (1933) accanto a Mae West, Le vie della gloria (1936) di Howard Hawks, e altri di minor pregio ma che riscattava con la sua sola presenza[2].

Dal 1936 passò dietro la macchina da presa, dimostrando buone capacità in vari generi e in film di routine, ma anche in prodotti più complessi. Diresse Ingrid Bergman nel suo primo film americano, il delicato Intermezzo (1939)[1], e Douglas Fairbanks Jr. in un doppio spavaldo ruolo nell'avventuroso I vendicatori (1941)[2]. Ratoff riuscì anche a ottenere grandi interpretazioni da attori di estroversa personalità come lui: diresse Peter Lorre in La spia dei lancieri (1937), Erich Von Stroheim in I Was an Adventuress (1940) e Orson Welles in Cagliostro (1949)[1]. Negli anni cinquanta apparve ancora come attore in numerosi film, fra i quali Eva contro Eva (1950), in cui diede una delle sue migliori interpretazioni nel ruolo dell'eccentrico produttore teatrale Max Fabian[1].

Morì nel 1960 in Svizzera a causa di un cancro; la sua salma fu riportata negli Stati Uniti. È sepolto nel Cimitero ebraico di Mount Hebron, New York.

Filmografia

Regista

Attore

Doppiatori italiani

Note

  1. ^ a b c d e Il chi è del cinema, De Agostini, 1984, p. 436
  2. ^ a b c d e f Le Garzantine - Cinema, Garzanti, 2000, pp. 959-960

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN44500797 · ISNI (EN0000 0000 7689 5403 · LCCN (ENn87847045 · GND (DE129865370 · BNF (FRcb14041985g (data) · BNE (ESXX4904385 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n87847045
Portale Biografie Portale Cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Gregory Ratoff
Listen to this article