Marisa Belli - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Marisa Belli.

Marisa Belli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marisa Belli
Marisa Belli

Marisa Belli, nome d'arte di Maria Luisa Scavone (Roma, 12 aprile 1933), è un'attrice italiana.

Biografia

Nata a Roma, inizia a lavorare come segretaria e dattilografa nella direzione di una casa di produzione cinematografica. Si occupa anche dei disegni dei costumi di Quo vadis; notata da Pietro Germi, in quel periodo alla ricerca della protagonista del film Gelosia, si vede affidata la parte, che la lancia nel mondo del cinema.

Non sono molte le pellicole a cui prende parte: la sua carriera nel cinema dura meno di un ventennio, ma ha comunque modo di recitare con una certa frequenza nelle commedie e negli sceneggiati della Rai sino agli anni '80.

Alla fine degli anni '50 ottiene diverse scritture anche per il teatro, all'inizio nella Compagnia di Renzo Giovampietro, poi nella Compagnia del Teatro Moderno accanto a Raf Vallone, Romolo Valli, Giorgio De Lullo. Nel 1962 fa parte del cast della prima edizione di Rugantino.

Nel 1961, in occasione della XV edizione della festa del teatro di San Miniato, ottiene una parte nello spettacolo La guerra dei figli della luce di Moshe Shamir, regia di Franco Enriquez[1].

Filmografia

Prosa televisiva Rai

  • Canne al vento, regia di Mario Landi, sceneggiato di 4 puntate trasmesso dall'8 al 29 novembre 1958.
  • Il romanzo di un maestro, regia di Mario Landi, sceneggiato di 5 puntate trasmesso dal 18 aprile al 16 maggio 1959.
  • Cavalleria rusticana, regia di Carlo Di Stefano, trasmessa il 28 giugno 1967.
  • Un uomo è un uomo di Bertolt Brecht, regia di Fulvio Tolusso, trasmesso il 7 aprile 1972.
  • Il marchese di Roccaverdina, regia di Edmo Fenoglio, sceneggiato di 3 puntate trasmesso dal 25 giugno al 9 luglio 1972.
  • La casa rossa, regia di Luigi Perelli, sceneggiato di 6 puntate trasmesso dal 22 febbraio al 22 marzo 1981.

La commedia musicale

Note

  1. ^ Gronchi assiste a Pisa a un dramma di Shamir, su Corriere della Sera, 24 agosto 1961, p. 6.

Bibliografia

  • Le teche Rai
  • Le attrici Gremese editore Roma 1999
  • Il Radiocorriere

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN37178286 · ISNI (EN0000 0000 0335 9618 · BNF (FRcb14668679v (data) · WorldCat Identities (ENviaf-37178286
Portale Biografie Portale Cinema Portale Teatro Portale Televisione
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Marisa Belli
Listen to this article