cover image

Thomas Hobbes

filosofo britannico / Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Thomas Hobbes (Westport, 5 aprile 1588Hardwick Hall, 4 dicembre 1679) è stato un filosofo britannico, antesignano del Giuspositivismo (sebbene sostenesse la momentanea necessità del Giusnaturalismo come espediente per uscire dallo stato di natura) e autore nel 1651 dell'opera di filosofia politica Leviatano. Oltre che di teoria politica si interessò e scrisse anche di storia, geometria, etica ed economia.

Thomas Hobbes in un ritratto di John Michael Wright (National Portrait Gallery, Londra).

La descrizione di Hobbes della natura umana come sostanzialmente competitiva ed egoista, esemplificata dalle frasi Bellum omnium contra omnes ("la guerra di tutti contro tutti" nello stato di natura) e Homo homini lupus ("ogni uomo è lupo per l'altro uomo"), ha trovato riscontro nel campo dell'antropologia politica.[1][2]