L'italiano ([itaˈljaːno][Nota 1] ascolta[?·info]) è una lingua romanza parlata principalmente in Italia.

Quick facts: Italiano, Parlato in, Locutori, Totale, Class...
Italiano
Parlato in Italia
 San Marino
 Città del Vaticano
 Svizzera (Cantoni Ticino e Grigioni)
 Slovenia (Litorale-Carso)
 Croazia (Istria, Fiume, Dalmazia)

Inoltre, a causa dell'immigrazione, l'italiano viene parlato da comunità minori di locutori in diversi stati.

Locutori
Totale68 milioni, di cui circa 64,8 madrelingua e 3,1 non madrelingua (Ethnologue, 2021)
Classifica23 (2021)
Altre informazioni
ScritturaAlfabeto latino
TipoSVO flessiva - accusativa (ordine semilibero)
Tassonomia
FilogenesiLingue indoeuropee
 Lingue italiche
  Lingue romanze
   Lingue italo-occidentali
    Lingue romanze occidentali
     Lingue italo-dalmate
      Lingue italo-romanze[1]
       Italiano
Statuto ufficiale
Ufficiale in Unione europea
OSCE
 Italia
 Svizzera
 San Marino
 Città del Vaticano
 Ordine di Malta
Minoritaria
riconosciuta in
 Slovenia
 Croazia
 Brasile
Codici di classificazione
ISO 639-1it
ISO 639-2ita
ISO 639-3ita (EN)
Glottologital1282 (EN)
Linguasphere51-AAA-q
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti umani, art. 1
Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.

Distribuzione geografica della lingua italiana in Europa:

     Zone dove è lingua maggioritaria

     Zone dove è lingua minoritaria, o dove era maggioritaria in passato

Close

È classificato al 23º posto tra le lingue per numero di parlanti nel mondo e, in Italia, è utilizzato da circa 58 milioni di residenti.[2] Nel 2015 l'italiano era la lingua materna del 90,4% dei residenti in Italia,[3] che spesso lo acquisiscono e lo usano insieme alle varianti regionali dell'italiano, alle lingue regionali e ai dialetti. In Italia viene ampiamente usato per tutti i tipi di comunicazione della vita quotidiana ed è largamente prevalente nei mezzi di comunicazione nazionali, nell'amministrazione pubblica dello Stato italiano e nell'editoria.

Oltre ad essere la lingua ufficiale dell'Italia, è anche una delle lingue ufficiali dell'Unione europea,[Nota 2] di San Marino,[4] della Svizzera,[5] della Città del Vaticano e del Sovrano militare ordine di Malta. È inoltre riconosciuto e tutelato come "lingua della minoranza nazionale italiana" dalla Costituzione slovena e croata nei territori in cui vivono popolazioni di dialetto istriano.

È diffuso nelle comunità di emigrazione italiana, è ampiamente noto anche per ragioni pratiche in diverse aree geografiche ed è una delle lingue straniere più studiate nel mondo.[4]

Dal punto di vista storico, l'italiano è una lingua codificata tra Quattrocento e Cinquecento sulla base del fiorentino letterario usato nel Trecento.[6]

Oops something went wrong: